Termini e condizioni

Premesse

  • Le presenti premesse formano parte integrante del documento.
  • Il presente documento contiene i termini e le condizioni che regolano l’utilizzo del sito www.spedirepaccoonline.it ed ha valore vincolante tra la “Società SINERGIA VENETO SRL [di seguito Spedizioniere] parte del contratto di spedizione, da un lato e gli Utenti del sito [di seguito gli Utenti; al singolare l’Utente], dall’altro lato [d’ora in avanti, congiuntamente, le Parti].

  • Il titolare del sito www.spedirepaccoonline.it, nonché soggetto di riferimento per l’esercizio delle attività spedizioni in essere tramite il medesimo è la Società SRL SINERGIA VENETO SRL, codice fscale/partita iva 05281620285, avente sede legale in via Stefano Gallini, 2 – 35128 PADOVA.
  • Approvando i seguenti termini e condizioni l’Utente dichiara di avere compiuto 18 anni, di essere in possesso della capacità di agire e di essere residente o domiciliato in Italia.

ARTICOLO 1: OGGETTO

  • Attraverso il sito www.spedirepaccoonline.it l’Utente incarica lo spedizioniere della prenotazione di una spedizione tramite il corriere scelto dall’Utente.
  • Il sito www.spedirepaccoonline.it è costituito da un portale web attraverso il quale gli Utenti possono:
    • comparare i servizi di trasporto e le tariffe applicate dai singoli corrieri con cui lo spedizioniere ha stipulato accordi di collaborazione commerciale per la presentazione sul sito dei relativi servizi di trasporto;
    • selezionare i predetti servizi di trasporto offerti dai corrieri;
    • verificare lo stato della spedizione;
    • chiedere allo spedizioniere l’attivazione del servizio di assicurazione per danni o smarrimento della merce, messo a disposizione dal corriere prescelto dall’Utente.

ARTICOLO 2: MODALITA'

  • Il servizio offerto da www.spedirepaccoonline.it deve intendersi relativo a spedizioni da e per Paesi dell’Unione Europea. Potranno essere accettate, su richiesta, spedizioni per i paesi EXTRA CEE – salvo accettazione da parte dello spedizioniere. Sono escluse spedizioni da e per le località di Livigno, Trepalle, Campione d’Italia e San Marino.
    Sono escluse le spedizioni anche alle Caselle Postali, a “fermoposta” ed alle Carceri (penitenziari-case circondariali, istituti di pena, riformatori, ecc.).
  • L’Utente dovrà chiedere il servizio offerto dallo spedizioniere compilando i campi predisposti nel sito www.spedirepaccoonline.it, inserendo le informazioni, richieste dal sito, relative alle spedizioni che intende effettuare (tra cui città e CAP specifico di partenza della spedizione, città e CAP specifico di destinazione della spedizione, peso, lunghezza, larghezza, altezza e contenuto del collo da spedire, corriere desiderato, recapito telefonico ed indirizzo di posta elettronica del mittente e del destinatario), pagando il servizio tramite il sistema PayPal dopo aver selezionato il tasto “Acquista spedizione”. Prima di procedere all’acquisto dell’ordine, l’Utente deve leggere ed accettare espressamente le condizioni generali di trasporto del corriere prescelto e le indicazioni sul corretto confezionamento e contenuto dei colli.

ARTICOLO 3: CONTRATTO

  • L’Utente compilando i campi predisposti nel sito www.spedirepaccoonline.it, in tutte le sue parti, inserendo le informazioni, richieste dal sito, relative alle spedizioni che intende effettuare, selezionando il pulsante “Acquista spedizione” e dal conseguente pagamento tramite PayPal, costituisce proposta del contratto di spedizione.
  • Lo spedizioniere si riserva il diritto di accettare o di rifiutare di dare corso all’ordine, a suo insindacabile giudizio senza per ciò essere tenuto a dare giustificazioni, entro i successivi cinque giorni lavorativi, dall’invio della richiesta effettuata mediante la selezione del pulsante “Acquista spedizione” e dal conseguente pagamento tramite PayPal. L’Utente riceverà una e-mail recante la dicitura “ORDINE PRESO IN CARICO”. Nel caso specifico di “ORDINE RIFIUTATO”, la somma verrà restituita entro 10 giorni dall’ ORDINE RIFIUTATO, senza nessun costo ed aggravio per lo spedizioniere da parte del’utente, tramite PayPal, senza alcuna spesa per l’Utente.
  • Il contratto di spedizione si intende concluso e vincolante tra le parti, quando lo spedizioniere accetta l'ordine dell’ utente, dopo che l’Utente compilando i campi predisposti nel sito www.spedirepaccoonline.it, in tutte le sue parti, inserendo le informazioni, richieste dal sito, relativa alla spedizione che intende effettuare, anche se nessuna delle parti stesse abbia sottoscritto qualsivoglia documento cartaceo, documento di trasporto o lettera di vettura ecc. In deroga all'art. 1738 del codice civile, (Finché lo spedizioniere non abbia concluso il contratto di trasporto col vettore, il mittente può revocare l'ordine di spedizione, rimborsando lo spedizioniere delle spese sostenute e corrispondendogli un equo compenso per l'attività prestata), l'ordine di spedizione costituisce proposta irrevocabile ai sensi dell'art. 1329 del codice civile.

ARTICOLO 4: MODIFICA DELL’ORDINE E ANNULLAMENTO DEL SERVIZIO

  • La modifica dei dati della prenotazione da parte dell’Utente non sarà più possibile in seguito alla conferma dei dati, dopo aver selezionato il tasto “Acquista spedizione”.
  • Le modifiche da parte dell’utente all’ordine già “PRESO IN CARICO” dallo spedizioniere sono da considerarsi come “nuovo ordine”, con tutti gli addebiti annessi.
  • Lo spedizioniere si riserva la facoltà di annullare o sopsendere i servizi erogati e gli ordini già emessi, a causa di qualsiasi impedimento, tipo tecnico-amministrativo-commerciale-ecc.. e come tale è declinata da ogni qualsivoglia responsabilità sia contrattuale e non. L’utente ha diritto al solo rimborso dell’importo inizialmente pagato, al netto delle spese sostenute e/o non recuperate dallo spedizioniere.
  • L’ utente ha la facoltà di annullare l’ordine della/e spedizione/i, tramite il sito www.spedirepaccoonline.it nell’apposita sezione “CONTATTI”, fino al momento della presa in carico del corriere. Ogni richiesta sarà valutata dallo spedizioniere a suo insindacabile giudizio, se essere concessa o rifiutata, facendo valutazione sullo stato del processo della spedizione. Ogni singola spedizione annullata ha un costo di euro 5,00 (iva compresa), sempre se e ove possibile. Se la spedizione è già stata ritirata dal corriere, non può essere annullata. Le spese già sostenute non saranno comunque rimborsate.
  • Lo spedizioniere, durante la “PRESA IN CARICO” dell’ordine, se verifica: CAP DISAGIATI, CAP PERIFERICI, ZONE SPECIALI, SERVIZI SPECIALI, SUPPLEMENTI, ecc., non inclusi nell’ importo presente al momento dell’acquisto dell’ordine da parte dell’utente, potrà richiedere all’utente, tramite comunicazione all’indirizzo mail comunicato, il sovrapprezzo sul costo precedentemente pagato. In caso l’utente rifiutasse di pagare il sovrapprezzo, l’ordine verrà annullato e rifiutato e verrà restituita la somma entro 10 giorni dall’ ORDINE RIFIUTATO, senza nessun costo ed aggravio per lo spedizioniere da parte del’utente, tramite PayPal, senza alcuna spesa per l’Utente.

ARTICOLO 5: MERCI PERICOLOSE e NON SPEDIBILI

Non è permesso spedire qualsiasi tipo di merce non imballata o inadeguatamente imballate.

  • Materiali che, per la loro natura o imballaggio, possono rappresentare un danno all’uomo, all’ambiente o arrecare danno ad altre spedizioni trasportate;
  • Alcolici e superalcolici: qualsiasi tipologia di bevanda alcolica indipendentemente dalla gradazione;
  • Liquidi infiammabili: profumo, accendini, pitture, solventi, adesivi chimici, combustibili, lacche, resine, smalti, dopobarba, gel, ecc.;
  • Liquidi in genere: bottiglie di acqua, bibite, succhi di frutta, indipendentemente dal contenitore;
  • Materiale fragile: vetro, lampade, plexiglass, oggetti fragili, porcellana e tutte le merci che non possono subire sollecitazioni;
  • Gas compressi: bombole, gas da campeggio, bombolette spray, insetticida, estintori, cilindri ad aria compressa, ecc.;
  • Materiali corrosivi: batterie e pile nuove ed esauste, mercurio, litio, acido cloridrico, ecc.;
  • Opere d'arte e beni artistici, compresi lavori artigianali - Oggetti ed Articoli antichi o tutto ciò che può essere dichiarato di “Antiquariato”;
  • Gioielli, gioielleria, pietre preziose, orologi, avorio, metalli preziosi, vere perle, oro, argento, ecc.;
  • Denaro, contanti, assegni, monete, monete contraffatte, monete da collezione, cambiali, valuta, azioni, carte di credito, carte prepagate, ecc.;
  • Sigarette e tabacco di qualsiasi tipo;
  • Medicinali che necessitano di una prescrizione medica per essere acquistati;
  • Piante vive di tutte le tipologie, inclusa frutta, vertura, semi, fiori e terriccio.
  • Qualsiasi tipologia di animale domestico vivo e/o imbalsamato integralmente o parzialmente;
  • Magneti, calamite e materiali magnetici;
  • Esplosivi, Fuochi artificiali, fumogeni, petardi, munizioni, polvere da sparo, ecc.;
  • Sostanze infiammabili: materiale pericoloso, benzina, petrolio, fosforo, carbone, diossido di carbonio solido, ghiaccio secco, ecc.;
  • Campioni biologici: campioni di liquidi umani, sangue, saliva, urina, feci, ecc.;
  • Trasporti funebri Come resti umani, ceneri, trasporti funebri, etc
  • Armi Come pistole, fucili, coltelli, asce, munizioni, lame di diametro superiore ai 3 cm, giocattoli compresi.
  • Merci illegali o rubate;
  • Materiale pornografico o scabroso;
  • Sostanze stupefacenti/psicotrope organiche e sintetiche, ecc.;
  • Sostanze tossiche: pesticidi, prodotti chimici agricoli, composti di mercurio, batteri, virus, adesivi chimici, solventi e liquidi corrosivi, ecc.;
  • Qualsiasi tipologia di merce radioattiva;
  • Alimenti deperibili: Carne fresca, formaggi freschi, frutta, verdura e liquidi, anche sottovuoto indipendentemente dall'imballaggio utilizzato;
  • Motori smontati, funzionanti e non. Qualsiasi tipologia di veicolo a motore e/o come caravan o rimorchi, nuovi e/o usati;
  • Offerte di partecipazione a gare pubbliche o private
  • cose specificate nella regolamentazione dell'International Air Transport Association (IATA), nelle istruzioni tecniche dell'International Civil Aviation Organization (ICAO), nel codice dell'International Maritime Dangerous Goods (IMGD), nell'Accordo Europeo concernente il trasporto Internazionale di merce pericolosa su strada (ADR), o in tutte le altre normative nazionali ed internazionali applicabili al trasporto di merci pericolose (ADR) o alle eventuali normative applicabili al trasporto di merci pericolose,

La lista degli oggetti “Merci Pericolose e non Spedibili” possono essere soggette a variazioni in qualsiasi momento.

ARTICOLO 6: ASSICURAZIONE

  • Lo spedizioniere, se non richiesto, non ha obbligo di provvedere all'assicurazione della merce spedita;
  • Lo spedizioniere può, a suo insindacabile giudizio, non accettare la richiesta di copertura assicurativa;
  • Il limite massimo assicurabile tramite il sito www.spedirepaccoonline.it è di euro 1.000,00. In caso di sinistro della spedizione, il risarcimento da parte dell’assicurazione, sull’importo da loro valutato, sarà salvo una franchigia del 10% (minimo euro 30,00): lo spedizioniere si impegna a risolvere tutte le pratiche assicurative nel più breve tempo possibile;
  • In caso di sinistro della spedizione, non assicurata, vige il rimborso secondo legge vettoriale di 1 euro/kg. Lo spedizioniere si impegna a risolvere tutte le pratiche assicurative nel più breve tempo possibile;
  • Qualora l’utente intenda richiedere il servizio di cui all’articolo 1), punto 2, lettera d), l’Utente dovrà selezionare l’apposita casella, denominata “Assicurazione merci”, presente nel sito www.spedirepaccoonline.it, dopo aver preso visione dei relativi costi, termini e condizioni.
    • Qualora abbia richiesto il servizio secondo le modalità di cui al punto precedente, dovrà inoltrare la richiesta risarcitoria – pena la decadenza - entro 72 ore dalla ricezione del pacco e/o smarrimento della merce inviata: L’ Utente dovrà consegnare allo spedizioniere:
      • numero di spedizione, indicato nella Lettera di Vettura;
      • relazione del contenuto della spedizione, corredata di fotografie del medesimo;
      • relazione dell’imballo, corredata di fotografie del medesimo;
      • documentazione attestabile il reale valore della merce, tramite documento fiscale comprovante l’acquisto o la vendita della medesima (fattura di acquisto, scontrino parlante di acquisto, fattura di riparazione; ecc.) con data antecedente, entro e non oltre i 60 giorni la spedizione;
      • tutti i documenti richiesti dall’organismo preposto a gestire le pratiche assicurative.
    • Nel caso previsto dal punto precedente, il destinatario della spedizione dovrà:
      • conservare il contenuto della spedizione ed il relativo imballo;
      • apporre la firma con riserva di controllo.
    • Il contratto assicurativo costituisce un vincolo tra l’Utente e la compagnia assicurativa del corriere prescelto dall’Utente stesso, al quale lo spedizioniere è interamente estraneo. In nessun caso il risarcimento per il danneggiamento e/o lo smarrimento del contenuto della spedizione potrà essere richiesto allo spedizioniere.
  • Qualora fosse necessario spedire oggetti per i quali l'assicurazione non è disponibile o lo spedizioniere rifiuti di assicurare o altre situazioni per cui lo spedizioniere non è a conoscenza e/o responsabile, sarà onere dell’utente provvedere alla stipula di un'adeguata copertura assicurativa per suo conto.

POSSONO ESSERE SPEDITI ma non ASSICURATI:

  • Valigie;
  • Mobili ingombranti;
  • Abbigliamento ed oggetti personali;
  • Alimenti non deperibili, sottovuoto.

ARTICOLO 7: LETTERA DI VETTURA

  • La lettera di vettura viene generata una volta controllato e confermato l'ordine di spedizione, inviando la Lettera di Vettura, riportante i dati forniti dall’Utente stesso, alla casella di posta elettronica inserita dell’utente.
  • È sempre obbligatorio stampare la Lettera di Vettura ed attaccarla al collo da spedire in modo che risulti leggibile in ogni sua parte. Non sono valide e potrebbero non essere accettate al momento del ritiro le Lettere di Vettura che presentino correzioni di qualsiasi natura, anomalie di stampa, o che siano applicate in maniera illeggibile. Se il collo da spedire viene consegnato al corriere senza Lettera di Vettura o con Lettera di Vettura non conforme, la spedizione potrà essere smarrita e/o addebitata al destinatario o al mittente con una tariffa differente da quella indicata nel sito www.spedirepaccoonline.it, rimborsando lo spedizioniere delle spese sostenute, per l'attività gestionale, per le spese richieste dal corriere scelto, ecc.. In questo caso lo spedizioniere non sarà in alcun modo responsabile, né sarà possibile reclamare il rimborso delle spese pagate a mezzo PayPal.
  • La fattura verrà inviata a mezzo di posta elettronica, all’indirizzo mail indicato dall’Utente, entro quindici giorni dall’emissione della Lettera di Vettura.

ARTICOLO 8: RITIRO DELLE SPEDIZIONI

Il corriere prescelto dall’utente, si impegnerà ad effettuare il ritiro della spedizione nel giorno selezionato dall’utente al momento dell’ordine. Si fa presente che il giorno e gli orari selezionati, sono indicativi e non garantiti, potranno essere variati e non rispettati per esigenze di tipo tecniche od operative, senza alcun tipo di preavviso.

L’orario indicativo del corriere per il ritiro è dalle 9,00 alle 18,30, solo nei giorni lavorativi, dal lunedì al venerdì (salvo festività).

In caso la spedizione non venga ritirata, l’utente dovrà comunicarlo tempestivamente allo spedizioniere per reiserire un nuovo ritiro.

Non è possibile nè richiedere orari di consegna nè il numero di telefono del corriere.

ARTICOLO 9: TEMPI E CONSEGNA DELLE SPEDIZIONI

Le consegne delle spedizioni avvengono solo nei giorni lavorativi, dal lunedì al venerdì (salvo festività), indicativamente dalle 9.00 alle 18.30. I tempi di consegna visibili sul sito www.spedirepaccoonline.it sono stimati e non garantiti.

Non è possibile nè richiedere orari di consegna nè il numero di telefono del corriere.

ARTICOLO 10: ONERI AGGIUNTIVI

  • Le tariffe proposte sono calcolate sulla base delle informazioni fornite dall’Utente.
  • Nel caso in cui l’Utente abbia inserito le informazioni per la spedizione di cui al punto 2 dell’articolo 2 errate, lo spedizioniere addebiterà all’Utente ogni diversa ed ulteriore spesa che dovesse sostenere a causa della non corrispondenza tra quanto indicato dall’Utente stesso al momento dell’inoltro della richiesta e la reale entità della spedizione per ciò che concerne numero di colli, peso e/o dimensioni, contenuto, valore dichiarato, di ogni singolo collo consegnato. Lo spedizioniere comunicherà all’Utente la difformità rilevata ed il conseguente costo, quantificato in base alle tariffe applicate dal corriere scelto dall’Utente, entro centoventi giorni dal momento della presa in carico della spedizione da parte del corriere. Tale costo dovrà essere corrisposto dall’Utente allo spedizioniere, con l’aggiunta del costo delle commissioni PAYPAL, entro e non oltre sette giorni dalla comunicazione di cui al periodo precedente.
  • Qualora, per qualsiasi motivo (comprendente, a titolo di esempio non esaustivo, il mancato pagamento di una spedizione in contrassegno, il mancato ritiro da parte del destinatario, ecc.), il collo o i colli della spedizione rimanessero in giacenza presso il deposito del corriere prescelto dall’Utente, lo spedizioniere darà comunicazione all’Utente con indicazione della procedura da adottare per il recupero della spedizione. Tutte le relative spese saranno a carico dell’Utente stesso e quantificate in base alle tariffe del corriere prescelto, con l’aggiunta del costo delle commissioni PAYPAL e dovranno essere corrisposte entro e non oltre sette giorni dal ricevimento della relativa richiesta da parte dello spedizioniere.
  • Lo spedizioniere, una volta trascorsi dieci giorni di giacenza nel luogo e per i motivi indicati al punto precedente, si riserva di svincolare i colli in giacenza affinché vengano restituiti all’Utente. Lo svincolo ha un costo fisso pari ad euro dieci che sarà addebitato all’Utente. Ogni ulteriore spesa che lo spedizioniere dovesse sostenere a seguito dello svincolo e/o della riconsegna al destinatario o della restituzione del collo della spedizione sarà comunicata all’Utente, con l’aggiunta del costo delle commissioni PAYPAL, il quale dovrà provvedere al rimborso entro e non oltre sette giorni dal ricevimento della relativa richiesta da parte dello spedizioniere. Dette spese saranno quantificate secondo le tariffe del corriere prescelto dall’Utente.
  • Al momento del ritiro, se il corriere verifica che la spedizione non ha imballo, che l’imballo della merce da spedire non e’ adeguato o situazioni per cui la merce non possa essere spedita, il corriere può rifiutare di ritirare la merce. Nel medesimo caso, l’utente dovrà imballare a dovere la merce e richiedere un nuovo ritiro. Tutte le spese sostenute dallo spedizioniere relative al reinserimento del ritiro della spedizione sono totalmente a carico dell’Utente, con l’aggiunta del costo delle commissioni PAYPAL, in caso contrario, l’utente non provvedesse al rimballo della merce, no potrà pretendere il rimborso del costo della spedizione.

ARTICOLO 11: PENALI

Oltre agli oneri di cui all’articolo precedente, l’Utente sarà tenuto al pagamento nei confronti dello spedizioniere delle seguenti penali:

  • nel caso di non corrispondenza tra quanto indicato dall’Utente stesso al momento dell’inoltro della richiesta e la reale entità della spedizione per ciò che concerne numero di colli, peso e/o dimensioni, contenuto, valore dichiarato, di ogni singolo collo consegnato:
    • cinque euro per ciascuna Lettera di Vettura per spedizioni nazionali;
    • dieci euro per ciascuna Lettera di Vettura per spedizioni europee;
    • venti euro per ciascuna Lettera di Vettura per spedizioni internazionali;
    • la differenza tra il dichiarato ed il reale costo effettivo della spedizione, verificata e calcolata con le dichiarazioni del vettore (corriere scelto);
  • in caso di giacenza per i motivi di cui al punto 3 dell’articolo precedente:
    • per l’apertura del dossier pratica giacenza, dieci euro per ciascuna Lettera di Vettura;
    • per le spese di sosta fino a quattro giorni sei euro per ciascuna Lettera di Vettura quale minimo sosta per giacenza;
    • per le spese di sosta superiori ai quattro giorni, ulteriori due euro al giorno per ciascuna Lettera di Vettura quale tariffa giornaliera;
    • per lo svincolo giacenza euro cinque per ogni Lettera di Vettura;
    • per la riconsegna del pacco al mittente, verrà richiesto il DOPPIO del costo speso per la spedizione di partenza.
  • Il pagamento delle somme indicate nei precedenti punti di questo articolo, con l’aggiunta del costo delle commissioni PAYPAL, dovrà essere effettuato entro e non oltre sette giorni dal ricevimento della richiesta da parte dello spedizioniere. In caso contrario, tutti gli altri ordini effettuati dall’Utente inadempiente verranno bloccati fino al saldo del dovuto.

ARTICOLO 12: DOVERI DELL'UTENTE

  • Oltre ai doveri di natura economica già delineati nelle precedenti parti del presente testo, l’Utente, sotto la propria responsabilità:
    • dichiara di essere proprietario del bene oggetto della spedizione o di poterne disporre su incarico di chi ne abbia la titolarità e disponibilità;
    • dichiara che tutti i dati inseriti nel sito www.spedirepaccoonline.it sono corretti e veritieri;
    • è l'unico ed esclusivo responsabile nei confronti di qualunque terzo, in relazione alla natura del contenuto della spedizione;
    • si impegna a far immediatamente rilevare eventuali difformità, errori e/o incongruenze riscontrate nella Lettera di Vettura, che dovrà stampare a propria cura;
    • si impegna ad applicare correttamente la Lettera di Vettura sull’imballo, in modo che risulti ben visibile e assicurata all’imballo;
    • dichiara di essere consapevole di dover provvedere ai corretti confezionamenti, che il contenuto della spedizione è stato predisposto, imballato e comunque preparato in vista del trasporto in maniera sicura e accurata, in modo da essere protetto contro i rischi ordinari di trasporto, ivi inclusi quelli relativi ai processi di smistamento compresa di etichettatura delle merci da spedire;
    • si impegna a consegnare l’oggetto della spedizione al corriere nel giorno stabilito per il ritiro;
    • si impegna a monitorare lo stato della spedizione ed a comunicare tempestivamente allo spedizioniere eventuali problemi relativi alla spedizione stessa;
    • dichiara di essere consapevole che, qualora il corriere non provvedesse al ritiro nei tempi e modi concordati, l’Utente ha la facoltà di contattare lo spedizioniere tramite il sito www.spedirepaccoonline.it nell’apposita sezione “CONTATTI”, affinché lo spedizioniere richieda al corriere un secondo accesso;
    • dichiara di essere consapevole che non sono ammesse dal presente servizio spedizioni alle località o servizi descritti nell’ ARTICOLO 2 punto 1;
    • dichiara che il contenuto della spedizione è conforme alle norme previste in materia di materiali vietati e pericolosi.
  • L’utente si impegna a risarcire qualsiasi tipo di costo lo spedizioniere dovesse sopportare a causa di inadempienze dell’Utente in relazione a quanto previsto dal presente articolo e contratto, sarà posto a carico dell’Utente stesso, con l’aggiunta del costo delle commissioni PAYPAL, che provvederà a corrispondere il relativo costo entro e non oltre sette giorni dal ricevimento della richiesta avanzata dallo spedizioniere.
  • L’utente, senza alcuna facoltà di eccezione, si impegna a tenere indenne ed esonerare lo spedizioniere da ogni responsabilità, costo, danno o spesa possano incorrere per effetto o conseguenza.

ARTICOLO 13: MODIFICHE CONTRATTUALI E ANNULLAMENTO DEL SERVIZIO DI SPEDIZIONE

  • lo spedizioniere potrà modificare prezzi, servizi, termini e condizioni contrattuali senza alcun preavviso, fatti salvi gli ordini già richiesti. La comunicazione di tali modifiche avverrà attraverso la pubblicazione sul sito www.spedirepaccoonline.it.

ARTICOLO 14: LIMITAZIONE DI RESPONSABILITÀ

  • Lo spedizioniere non è in alcun modo responsabile per i danni, anche a terzi, che dovessero dipendere dal contenuto dei colli spediti.
  • Lo spedizioniere è responsabile esclusivamente del servizio per come disciplinato nel presente documento; non può quindi essere in alcun modo ritenuto responsabile dell'attività del vettore, delle modalità di esecuzione della spedizione, del trasporto né della consegna, del buon esito della medesima, né di eventuali danni e/o smarrimenti della merce spedita.
  • Lo spedizioniere non risponde di eventuali sospensioni del servizio e di danni eventualmente subiti dall’Utente e/o da terzi nel caso di mancato o imperfetto funzionamento della rete internet e/o della piattaforma del corriere.
  • Lo spedizioniere non è in alcun modo responsabile per alcun comportamento dell’Utente tenuto in difformità dalle previsioni del presente documento.
  • Lo spedizioniere non assume alcuna responsabilità per fatti, eventi e circostanze relative al contenuto dei plichi o pacchi oggetto di spedizione.
  • In ogni caso, è esclusa la responsabilità del Sito www.spedirepaccoonline.it e dello spedizioniere, da ogni tipologia di richiesta, di addebito o risarcimento da parte dell’utente. anche per perdita di avviamento, di guadagno, di profitto, di mercato, di reputazione, di clientela, di opportunità e di ogni qualsivoglia richiesta o risarcimento, anche in caso di cancellazione dell’ordine, in caso lo spedizioniere inavvertitamente inserisca dati errati nelle Lettere di Vettura o in altri documenti inerernti l’ordine richiesto dall’utente (lo spedizioniere cercherà di risolvere il problema nel più breve tempo possibile).

ARTICOLO 15: CLAUSOLA DI SALVAGUARDIA

  • Per tutto ciò che non è regolato nel presente documento si rimanda alle previsioni del codice civile e della normativa vigente in materia.

ARTICOLO 16: LEGGE APPLICABILE E FORO COMPETENTE

  • Ogni controversia inerente la spedizione di cui al presente documento sarà regolata dalla legge italiana.
  • Per le controversie che dovessero insorgere tra lo spedizioniere e l’Utente munito di partita IVA in relazione al servizio offerto denominato come “acquisto on- line”, sarà competente il Foro di Padova.
  • Per le controversie tra lo spedizioniere ed l’Utente privato – consumatore, in relazione al servizio offerto denominato come “acquisto on-line”, sarà competente, ai sensi dell’articolo 63 del Codice del Consumo, il Foro di residenza o domicilio del consumatore, se ubicato nel territorio dello Stato Italiano.